Skip to content

News

Problemi urinari in gravidanza e nel post-partum

Mamma
Problemi urinari in gravidanza e nel post-partum

La gravidanza nel 10 per cento dei casi presenta problematiche urinarie dovute al fatto che l’utero ingrossa e occupa spazio durante la gravidanza e va a comprimere le ultime vie urinarie.
Oltre a questo anche gli ormoni, che favoriscono e proteggono la gravidanza nel suo decorso come il progesterone,  determinano un effetto mio rilassante, in maniera che le contrazioni si sviluppino solo a termine della gravidanza e non durante la gestazione. Si ha quindi una maggiore frequenza minzionale.

Un aspetto importante da tenere sotto controllo durante la gravidanza sono le infezioni delle vie urinarie, che possono essere asintomatiche oppure provocare bruciore fino all’ematuria. La batteriuria è importante durante la gravidanza perché possono facilmente risalire fino alla pelvi renare e provocare infezioni importanti. Oltretutto possono dare problemi al bambino,  determinando una minaccia di parto prematuro oppure la rottura del sacco amniotico quando il bambino ancora non è pronto per nascere.

Come si previene l’incontinenza urinaria? Dopo il parto cosa avviene?
Risponde Gabriella Del Prete, Ginecologa Ostetricia e Ginecologia Nuovo Ospedale di Prato

 

Informazioni su info@amiprato.it oppure 0574801312